tradurre in:

Ecco Mare del Nord,
Questo è il limite dei nostri problemi e la gloria, –
Non capisco, di felicità o di dolore
piangi, i miei piedi si appoggiano.
Non ho bisogno di più dei condannati –
prigionieri, ostaggi, schiavi,
Solo con la mia cara e costante
Voglio condividere il pane e ricovero.

I più letti poesie di Anna Achmatova


Tutte le poesie di Anna Achmatova

lascia un commento