E l'uomo, che per me…

... E l'uomo, che per me
Ora, nessuno, come era la mia preoccupazione
E conforto per gli anni più amari, –
Già da okraynam fantasma errante,
Secondo i vicoli e cortili di vita,
pesante, follia besotted,
Con un sorriso lupo ...
Cristo, Cristo, Cristo!
Come prima ho peccato gravemente!
Lasciami un peccato però ...
1945

Valutazione
( 3 valutazione, media 4.67 a partire dal 5 )
Condividi con gli amici
Anna Achmatova
lascia un commento