Note per la poesia “requiem”

poesie, compilato questa “ciclo poesia”, scritto nel 1935-1940 gg. Fino alla metà del 1962 g. la poesia non ha avuto scrittura a mano, e vissuto in memoria di Anna Achmatova, e alcuni tra i più amati dai suoi amici. La storia di questa epoca documento Enigma ricostituito come pagine di diario crittografati nel LK. Chukovskaia.
Achmatova ha vissuto in fiducia, nella sua stanza, ha trovato il dispositivo di ascolto, e versi “requiem” di solito non pronunciato vluh, e registrato su un pezzo di carta. LK. Chukovskaia li memorizzato dal cuore, e carta bruciata.
Ultima testo completo Leggi “requiem”, prima che la poesia è stata ristampata su una macchina da scrivere, ha preso 27 maggio 1962 g. In questo giorno, nel piccolo parco sulla Ordynka, L. K. Chukovskaia, su richiesta di Achmatova, Ho letto l'intero “requiem”: “ha ascoltato, Ho letto le poesie ad alta voce, che molte volte ripetuto a se stesso. Sciolse il nodo fazzoletto, Aprì il cappotto. Ho ascoltato la mia voce, Sbirciai tra gli alberi e l'auto. silenzioso. Ho letto ogni singolo. ho chiesto, se è ora di andare a scriverle. “Non lo so”, – ha risposto, da quello che ho capito, che io non ho ancora il diritto di registrare. “tranne te, essi dovrebbero ricordare un altro sette” (Chukovskaia, 3. C. 34).
Il nome del poema risale alla prima riga del testo latino “Requiem” – “riposo eterno…” requiem – servizio funebre cattolica, cinque- il lavoro di sette volte o musicale per solisti, persone, organo o orchestra.

“Non si può lasciare la madre orfano” – Dal romanzo di J.. Joyce “ulisse” (1922).

Нет, e non sotto l'alieno firmamento… – l'ultima strofa della poesia Achmatova (1961) – “Quindi non c'è da meravigliarsi che siamo insieme bedovali…”

invece di introduzione

Negli anni terribili del terrore Yezhov… – 1936-1938, durante il quale NKVD guidato NI. Yezhov.

dedizione

“tane carcerato” – Linee da una poesia Pushkina “Nelle profondità dei minerali siberiane…” (1827): “Nella tua nogy servitù // La mia voce viene fornito gratuitamente…”

ingresso

E dalle ruote di Black Marias… – nero Maroussia – stesso, che Black Crow, trasporto della macchina arrestato (da Inglese. Black Maria).

io

“Hai portato via all'alba…” – indirizzata a NN. pienezza. O.E. Mandelstam, che Achmatova leggere questa poesia, Ho preso come rivolto a se stesso.

Will I, come una mogliettina Reale… // Sotto le torri del Cremlino ululano. – su- apparentemente, ispirato l'immagine del dipinto VI. Surikov “mattina Strelets'execution” (1881). Dopo la soppressione streletskogo rivolta Pietro I a 1698 g. è stata eseguita 1200 moschettieri, sottoposto alla interrogatori e torture.

II

Il marito nella tomba, figlio in carcere… – primo marito di Anna Achmatova NS. Gumilev è stato arrestato 3 agosto 1921 g. con false accuse “cospirazione Tagantsev”, 25 colpo agosto.

VIII

…cappelli a cilindro blu // E pallido di paura sovrintendente – dipendenti delle GPU (NKVD) Portavano berretti e linguette blu. “Qualcuno in un tappo blu” – uno dei personaggi principali del tribunale in una tragedia “Enuma Eliseo”. Quando si arresti in 30 anni sarà certamente presente sovrintendente.

fluente Yenisei, // stella polare brilla… (opzione: “club Yenisei”). – Appello con una poesia su. M. “Per il valor tonante dei secoli a venire…” (1931, 1935):
Per il valor tonante dei secoli a venire,
Per le persone alte tribù, –
Ho perso e ciotole sulla festa dei padri,
e divertente, e onorare il loro.

La mia spalla lancia Century-lupo,
Ma io non sono un lupo dal sangue:
mi spinse meglio, come il tappo, un manicotto
cappotto caldo steppe siberiane…

Per non vedere né un codardo, né gryaztsy fragile,
Non ci sono le ossa insanguinate nella ruota;
Per brillare tutte le volpi blu notte
Ero nella sua primitiva bellezza.

Guidami nella notte, dove lenissei scorre
E i pini alla stella ottiene,
Perché non ho onda nel sangue
E io ero solo uguale per uccidere.

Valutazione
( No ratings yet )
Condividi con gli amici
Anna Achmatova
lascia un commento