tredici linee

Infine, hai detto la parola
meno, come quelli ... che su un ginocchio –
e, come il, che fuggì dalla prigionia
E vede l'ombra della betulla sacra
Attraverso le lacrime arcobaleno involontarie.
E hai cantato intorno il silenzio,
E una scarica di pura crepuscolo sole,
E il mondo in questo momento, ha cambiato,
E lo strano sapore del vino è cambiato.
E anche io, al quale sia l'assassino
La parola divina aveva,
Quasi con reverenza silenziosa,
Per prolungare la durata dei beati.
8-12 agosto 1963

Valutazione
( No ratings yet )
Condividi con gli amici
Anna Achmatova
lascia un commento