natura morta – Joseph Brodsky

Verra la morte e avra i tuoi occhi.
C. Pavese

1

Le cose e le persone di noi
circondare. E loro,
e questi tormentano l'occhio.
È meglio vivere al buio.

Mi siedo su una panchina
nel parco, cercando
famiglia di passaggio.
Sono stufo della luce.

È gennaio. inverno
Secondo il calendario.
Quando l'oscurità si ammala,
poi parlerò.

2

E 'il momento. Sono pronto per iniziare.
Non importa, perché. Aperto
bocca. Posso tacere.
Ma è meglio che parli.

Riguardo a cosa? Circa giorni, sulle notti.
O niente.
O sulle cose.
Delle cose, non riguarda

persone. Moriranno.
tutto. Morirò anch'io.
Questo è un lavoro inutile.
Come scrivere al vento.

3

Il mio sangue è freddo.
Freddala ferocemente
fiumi, congelato fino in fondo.
Non mi piacciono le persone.

Il loro aspetto non fa per me.
Inoculata con le loro facce
a qualche tipo di vita -
lasciando la vista.

C'è qualcosa nei loro volti,
che è disgustoso per la mente.
Che esprime adulazione
nessuno sa.

4

Le cose vanno meglio. Essi
nessuna cattiveria, non bene
esternamente. E se avesse approfondito
in loro - e dentro.

Gli oggetti hanno polvere all'interno.
Polvere. Scarabeo di tarlo.
Pareti. Bloodworm secco.
A disagio per le mani.

Polvere. E le luci si accendono
solo la polvere si accenderà.
Anche se il soggetto
chiuso ermeticamente.

5

Vecchio buffet all'esterno
anche, come dall'interno,
mi ricorda
Notre Dame de Paris.

C'è l'oscurità nelle profondità del buffet.
Mocio, ha rubato
la polvere non si cancella. Si
cosa, generalmente, polvere

non cerca di superare,
non affatica un sopracciglio.
Perché la polvere è carne
tempo; carne e ossa.

6

Ultimamente io
Dormo in pieno giorno.
Apparentemente, la mia morte
mi mette alla prova,

portando, anche respirando,
specchio alla mia bocca,
come gestisco
il nulla nella luce.

Sono immobile. due
le cosce sono fredde, come il ghiaccio.
Blu venoso
il marmo dà.

7

Presentare una sorpresa
la somma dei loro angoli
cosa cade fuori
ordine mondiale delle parole.

La cosa non ne vale la pena. E no
si muove. È una stronzata.
La cosa è lo spazio, al di fuori
quale cosa non lo è.

La cosa può essere sbattuta, bruciare,
intestino, abbattersi.
Smettere. Con questa cosa
non griderà: "Santo cielo!»

8

Legna. ombra. terra
sotto l'albero per le radici.
Monogrammi nodosi.
Argilla. Cresta di pietre.

Radici. Il loro legame.
pietra, il cui carico personale
esenta da
questo sistema di legami.

È immobile. Nessuna
mossa, né portare via.
ombra. L'uomo nell'ombra,
come un pesce in una rete.

9

Cosa. colore marrone
cose. Il cui contorno è stato cancellato.
crepuscolo. Non piu
ничего. natura morta.

La morte verrà e troverà
corpo, la cui superficie è una visita
morte, esattamente l'arrivo
donne, rifletterà.

Questo è assurdo, bugie:
cranio, scheletro, capelli.
"La morte verrà, lei ha
saranno i tuoi occhi ".

10

La madre parla a Cristo:
- Sei mio figlio o il mio Dio?
Sei inchiodato alla croce.
Come tornerò a casa?

Come passo sulla soglia,
non capire, non decidere:
sei mio figlio o dio?
Cioè, vivo o morto?

Lui risponde:
- Vivo o morto,
differenze, moglie, no.
Figlio o Dio, io sono tua.

1971

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Anna Achmatova