corona morti

io. insegnante
Memoria Innocent Ann
e lui, insegnante che crede,
Come un'ombra passava e le ombre non ha lasciato,
Il veleno assorbito, Tutto questo torpore ubriaco,
E la gloria di aspettare, e non aspettare per la gloria,
Chi avrebbe precedere, predznamenovanьem,
tutto pentito, tutti i languori respirato –
E io senza fiato ...

II.
De profundis ... * My Generation
Il miele non assaggiato. e
Solo il vento ronza in lontananza,
Solo la memoria del canto morti.
Il nostro caso non era finita,
I nostri orari erano contati,
Per lo spartiacque desiderato,
Per la parte superiore del grande primavera,
Fino a quando la fioritura violenta
Riusciva appena a respirare ...
due guerre, la mia generazione,
Illuminato il tuo modo terribile.
1944. Tashkent
__________
* dell'abisso (grido) (Lat.).
su

III. memoria MA. Bulgakov
Questo è quello che si, invece gravi le rose,
Invece di incenso di fumare;
Si sono così gravemente ha vissuto fino alla fine del informata
magnifico il disprezzo.
Hai bevuto vino, ti piace non è uno scherzo
E nelle pareti soffocanti soffocato,
E gli ospiti terribile a se stesso ammesso
E da solo è rimasto con lei.
E ci si, e tutto intorno tace
A proposito di vita triste e alta,
Solo la mia voce, come un flauto, suono
E il vostro banchetto funebre in silenzio.
oh, che hanno il coraggio di credere, che mi Loony,
me, Dolenti giorni morti,
me, fumanti a fuoco lento,
perso tutto, tutto zabyvshey, –
Dovremo ricordare che, che, succoso,
E idee brillanti, e ama,
Come se ieri e ha parlato con me,
Nascondendo il tremore dolore mortale.
1940. Fountain House

IV. In memoria di Boris Pilnyak
Tutto questo è quello di svelare quello che si ...
Quando oscurità insonne attorno alle bolle,
che sole, la Landysheva cuneo
Burst nel buio della notte di dicembre.
E il percorso io vengo a te.
E si ride la risata spensierata.
Ma la foresta di conifere e canne in uno stagno
Responsabile in qualche strano eco ...
la, se questo svegliare i morti,
perdonami, Non posso farne a meno:
Io di te, come il suo, la triste
E tutti l'invidia, che piangono,
Chi può piangere in questa terribile ora
di quelli, che è lì in fondo al burrone ...
ma bollito via, prima di raggiungere l'occhio,
i miei occhi non vengono aggiornati umidità.
1938

V.
oh. Mandelstam

Mi inchino su di loro come una tazza di,
Essi amati note non contano –
Insanguinato i nostri giovani
Questa è una notizia morbida nera.

La stessa aria, appena sopra l'abisso
Ho respirato una volta nella notte,
Nella notte e lasciare che il ferro,
Dove improvvisamente chiamare e urla.

oh, come un soffio di chiodi di garofano speziato,
Una volta ho fatto un sogno in cui, –
Questo vortice di Euridice,
Bull Europa svolge le onde.

Questi sono i nostri spazzata ombre
sul Neva, sul Neva, sul Neva,
Si spruzza Neva sul palco,
Palla filtrante per tua immortalità.

Questa è la chiave per l'appartamento,
A proposito, che ora non è una parola ...
La voce del misterioso cetra,
Sul prato aldilà gostyaschy.
1957

WE. risposta in ritardo.
M. Cvetaeva

Beloruchenka mia, Warlock ...
essere invisibile, controparte, mimo,
Cosa stai nascondendo tra i cespugli di nero,
Che zabesh in Birdhouse che perde,
Che melknesh morto croci,
Grida dalla Torre Marina:
“Oggi sono tornato a casa.
Polyubuytes, Birthmarks seminativo,
Che tipo di successo a me.
Assorbire baratro preferito,
E distrutto casa dei suoi genitori”.
Siamo con voi oggi, marina,
La passeggiata di capitale di mezzanotte,
Ma per noi ci sono milioni,
E marcia silenziosa lì,
E intorno alla campana a morto,
Si Mosca gemiti selvatici
bufera di neve, Il nostro coprire le loro tracce.
16 Martha 1940. Fountain House.

VII. Boris Pasternak
1.
Nuovo autunno bussa Tamerlano,
L'Arbat corsie silenzio.
Per poulstankom o nebbia
Strada nero impraticabili.
così lei, ultimo! e la furia
placarsi. Era come se il mondo era sordo ...
pensione Vangelo Mighty
E il più amaro sospiro di Getsemani.
1957

2
Come un uccello che Echo Reply.
B.P.

voce unica spense ieri,
E abbiamo lasciato la fonte boschetti.
E 'diventato una vita dando orecchio
o superfine, essi pioggia cantato.
E tutti i fiori, che abbiamo nel mondo,
Verso questa morte sbocciato.
Ma una volta che era tranquillo sul pianeta,
Prende il nome dal umili… terra.
1 giugno 1960

3
Come la figlia cieca di Edipo,
Muse alla morte del veggente led,
E uno di tiglio pazzo
Questo memoriale maggio sbocciato
Direttamente di fronte alla finestra, dove un tempo
Mi ha detto, che prima di esso
Spazza e alato percorso d'oro,
Dove manterrà Vishny.
11 giugno 1960
Mosca. Botkin Hospital

VIII. siamo un gruppo di quattro persone
schizzi Komarovsky

Può essere flessibile e Githany
Di farina destinata Dante.
OM.
Così vedo lo sguardo dei tuoi occhi, e.
B.P.
oh, muse Piangere.
M.TS.

... E io sono qui a ritirarsi da tutto,
Dalla terra ogni bene.
spirito, custode “questo luogo”
Foresta è diventato un intoppo.

Tutti noi abbiamo un po 'di vita a una festa,
vivere – Questa è solo un'abitudine.
Fantasie mi airways
Due votazioni per appello nominale.

due? E alla parete est,
Nel forte di lampone,
scuro, Filiale fresca di sambuco ...
esso – una lettera da Marina.
1961

IX. memoria MM. Zoscenko
Come una voce lontana Heed,
E intorno nulla, nessuno.
In questo nero buona terra
Hai messo il suo corpo.
il nostro granito, Il nostro plakuchaya Iva
Polvere non legchayshiy oscurare,
Solo venti marini del Golfo,
Per piangerlo, volare…
1958
Komarovo

X. memoria Anta
Lasciate anche da un altro ciclo ...
Vedo gli occhi sorriso luminoso,
e “morto” così pateticamente clung
Per soprannominato dolce, come la prima volta
L'ho sentito.
1960

XI. memoria NP<унина>
E il cuore che non risponde
Per la mia voce, Jubilant e amidi.

È finita ... E i miei spazza canzone
Nella notte vuota, senza di te più a lungo.
1953

XII. linea Tsarskoe
memoria N.S.G.
dramma d'azione Quinto
Soffiando aria autunno,
Ogni letto nel parco
Sembra tomba fresca.
Affrontare banchetto funebre rete,
E niente di meglio da fare,
Quello che ho esitato, come
Presto il miracolo accade?
Così una barca pesante per un lungo periodo
Alla mano debole molo
può contenere, addio
Al fine, che sono rimasti sulla terra.
1921. Tsarskoye Selo.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Anna Achmatova
Aggiungi un commento