Qui tutti lo stesso, stesso, come prima…

Qui tutti lo stesso, stesso, come prima,
Ci sembra inutile sognare.
la casa, la neproezzhey road,
È necessario bloccare le persiane in anticipo.

Tranquillo mia casa vuota e inospitale,
Lui guarda l'una finestra foresta,
E qualcuno è stato preso fuori dal giro
Ho poi difeso mertvogo.

Era triste o segretamente-remi,
Solo la morte - una grande festa.
Sui sedili di velluto rosso usurate
Occasionalmente lampo sua ombra.

E orologio a cucù notte contento,
Tutto sentire la loro conversazione chiara.
Il crack Guardo: i ladri
Accendere il fuoco sulla collina.

e, profetizzare nei pressi di tempesta,
basso, fumo spread bassi.
Io non ho paura. Indosso per buona fortuna
Scuro cordone di seta blu.

Maggio 1912

Vota:
( 1 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
Condividere con gli amici:
Anna Achmatova
lascia un commento